L’invito di Lorenzo, titolare di Irontrust e distributore per l’Italia delle bici dello storico marchio californiano, per fotografare i modelli del catalogo 2014 mi ha consentito di toccare con mano una delle grandi novità della prossima stagione, la fat bike KHS 4Season 3000.

KHS 4Season 3000

Innanzitutto è sorprendente la velocità con la quale si sta diffondendo questa tipologia di mountain bike, dapprima nei cataloghi dei produttori e ora presso un pubblico sempre più attento e curioso. Credo che il merito sia delle mtb con le ruote da 29″, presenti sul mercato ormai da quasi un decennio e che hanno avuto il grande merito di infrangere il tabù della ruota perfetta, quella da 26″. Solo così si spiega la rapidità con cui sia l’industria della bici che il grande pubblico hanno accolto la seconda grande novità del terzo millennio, le mtb con le ruote in 650B. E ora le mountain bike ogni-tempo, ogni-fondo e ogni-stagione: le fat bike. Il primo impatto intimorisce, certamente per le dimensioni delle coperture, poi subentra la sorpresa per il peso nemmeno eccessivo: 14.9 kg, nell’allestimento originale e senza i pedali.
KHS, stimolata dagli input dei distributori di Canada e Italia, ha impiegato nemmeno un anno per mettere a punto un progetto interessante e un probabile successo commerciale ed avviarne la produzione. Il primo prototipo faceva già bella mostra di sè alle fiere di agosto e settembre. L’azienda californiana, andando controtendenza, ha optato per una soluzione ibrida in cui al telaio in alluminio idroformato affianca una forcella in lega di acciaio che si traduce in una sensibile diminuzione del peso complessivo. Le ruote sono da 26″, i copertoni Vee Rubber Mission misurano 4″, al posteriore monta un mozzo da 170mm mentre quello dell’anteriore misura 135mm. La trasmissione della KHS 4Season 3000 si affida a una guarnitura con doppia corona (36/22) e a un mix di componenti SRAM che le permettono 20 velocità in virtù della cassetta con pignoni da 11 a 36 denti. L’impianto frenante è costituito da una coppia di Avid BB7 meccanici che sono stati accoppiati a dischi di 180mm all’anteriore e 160 al posteriore. I BB7 sono, da sempre, i migliori freni meccanici e la loro scelta è giustificata dai campi di impiego della 4Season che vanno dalle temperature anche molto al di sotto dello zero quando si pedala sulle neve, alla sabbia di spiagge assolate. Il freno a disco meccanico non patisce  sbalzi anche notevoli di temperatura, quello idraulico invece si. Infine una piega manubrio da 700mm e un attacco lungo 80mm permettono il controllo del possente avantreno che, sullo sconnesso o durante una discesa veloce, richiede forza, reattività e precisione, anche se qualche cm in più della piega e un paio in meno dell’attacco non guasterebbero…

khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike

La KHS 4Season 3000 appartiene a una nuova generazione di mountain bike pensate per il puro divertimento e l’avventura. In realtà la vera novità è rappresentata dalle dimensioni dei passaggi ruota capaci di ospitare coperture di dimensioni fuori dalla norma. Quando mi avvicinai alla mountain bike, sul finire degli anni ’80, le bici di allora non erano molto diverse da questa (ruote a parte) ma terribilmente nervose a causa della totale assenza di qualsiasi elemento ammortizzante. Ecco, rispetto alle mtb di allora, le fat bike oggi sono in grado di affrontare con buon confort ogni terreno, che sia neve, fango, sabbia o ghiaia, e lanciarsi in discese tranquille grazie all’ernome quantità di aria contenuta all’interno delle loro ruote.
La pressione di gonfiaggio (al di sotto di 1 bar) è l’elemento essenziale per godere della versatilità di questa tipologia di mtb: sempre bassa nell’off road (quanto bassa dipende dal fondo che si percorre) un po’ più alta durante i trasferimenti. Obbligatoria una pompa di buona qualità da avere sempre con sè, per cambiare in corsa il rendimento della “cicciona”. KHS ha previsto due versioni della 4Season, la 3000 in nero brillante a 1.499 euro e la 1000, disponibile in rosso brillante o verde acido, dotata di trasmissione a 18 velocità e proposta al prezzo di 1.099 euro. Sono in assoluto le due fat bike più economiche in un segmento di mercato che si preannuncia ricco di novità. E siamo solo all’inizio del divertimento, perchè di questo stiamo parlando: divertimento allo stato puro!

khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike khs-4season-3000-irontrust-ruoteparlanti-fatbike

 

http://www.ruoteparlanti.com/wp-content/uploads/2014/01/khs_4seasons_11.jpghttp://www.ruoteparlanti.com/wp-content/uploads/2014/01/khs_4seasons_11-300x300.jpgEnrico LodiMountain Bike4season 3000,fat bike,khs,mountain bike,mtb,ruote parlanti
L'invito di Lorenzo, titolare di Irontrust e distributore per l'Italia delle bici dello storico marchio californiano, per fotografare i modelli del catalogo 2014 mi ha consentito di toccare con mano una delle grandi novità della prossima stagione, la fat bike KHS 4Season 3000. Innanzitutto è sorprendente la velocità con la...